Evaled® PC Serie F

Evaporatori EVALED® PC Serie F

Evaporatori a pompa di calore con circolazione forzata e scambiatore di riscaldamento a fascio tubiero esterno.

Sono ideali per ottenere il massimo della qualità del consendato con costi di investimento e di conduzione contenuti.

Evaporatori EVALED® PC Serie F


Per funzionare in condizioni normali gli evaporatori richiedono alimentazione con energia elettrica e aria di raffreddamento, come un qualsiasi impianto a pompa di calore. La Serie PC F richiede solo alimentazione elettrica e aria compressa.


Tutti i modelli sono realizzati in un modulo singolo particolarmente compatto e predisposto per essere movimentato e collegato in modo semplice e sicuro. Gli evaporatori sono dotati di PLC, di strumenti di misurazione e di sensori che permettono di gestire in modo automatico il trattamento, compreso il caricamento e lo scarico dei liquidi trattati.



I sensori generano gli allarmi che interrompono in modo controllato il funzionamento delle apparecchiature, preservando l'integrità dei componenti e la qualità del liquido ottenuto dal trattamento.
Tutti i modelli sono concepiti per funzionare in continuo 24h/24h con una minima supervisione degli operatori.

Gli evaporatori della Serie PC F lavorano in condizioni di alto vuoto, ovvero mantengono la pressione residua nella camera di evaporazione a valori di 5-6 [kPa] assoluti. In queste condizioni l'ebollizione dell'acqua avviene a ca. 35-40 [°C], ed i seguenti fenomeni che possono inficiare il processo sono inibiti:

  • incrostazioni calcaree;
  • sporcamenti difficilmente rimovibili (dovuti alla modificazione della struttura dei precipitati e dei coagulati indotta dalla temperatura);
  • corrosione;
  • evaporazione di sostanze indesiderate (perché evaporano ad alta temperatura);

I principali vantaggi degli evaporatori EVALED® PC serie F sono:

  • migliore qualità del condensato, e minore necessità di utilizzare eventuali ulteriori sistemi di finissaggio e post-trattamento;
  • massima efficienza dei sistemi di scambio termico con conseguente riduzione dei consumi elettrici;
  • riduzione dei tempi e dei costi di fermo macchina dovuti a pulizia e manutenzione;
  • allungamento della vita delle apparecchiature.